Istruzione, istruzione, istruzione. Alle origini del declino economico italiano

 

Il basso livello dell’istruzione, da quella per l’infanzia a quella acquisita (o persa) nel corso della vita, è alla base sia del recente declino economico italiano sia di molti segnali di malessere individuale, che si sono moltiplicati negli ultimi 15 anni. L’Italia si sta quindi allontanando dall’Europa, mentre nei decenni precedenti, sia il Pil, sia il benessere, sia l’istruzione si erano molto avvicinati agli standard europei. L’istruzione deve quindi diventare un obiettivo di policy imprescindibile.

Leggi l’articolo pubblicato su Menabò Eticaeconomia

Oltre il Progresso Economico. Una proposta per uno sviluppo umano e felice di Maurizio Pugno

Il progresso economico ci ha dato, attraverso la tecnologia e la globalizzazione, una straordinaria disponibilità di beni e servizi. Ma ci ha poi dato la capacità di usare questa abbondanza per saper gioire di una vita fatta di realizzazioni personali e di profondi rapporti con gli altri?
Il libro di Maurizio Pugno ne dubita. Anzi, sostiene che il progresso economico tende persino a scoraggiare quello che chiama ‘sviluppo delle capacità umane’. E dimostra che questo è il caso degli Stati Uniti, e recentemente anche il caso dell’Italia.
Riconoscere che le leggi della dinamica macro-economica possono operare così profondamente sulla natura umana è un passo necessario per capire come andare oltre il progresso economico e verso uno sviluppo umano e felice.
Il libro si rivolge al grande pubblico e si basa sui più recenti studi specialistici in economia, psicologia, e sociologia, assumendo come unificante prospettiva la capacità di scelta che ogni giorno esercitiamo individualmente e collettivamente.

(libro in corso di scrittura)